Ruth Beraha

Ruth Beraha (Milano, 1986) vive e lavora a Bologna. È vincitrice del Premio New York 2020. Tra le mostre più recenti: My Blueberry Night II, Piazza del Duomo, Bergamo (2019); Dad Jokes, Ncontemporary gallery, Milan (2019); Non sarai mai solo, solo show Museo della Città, Livorno (2019); MONO 2, solo show LocaleDue, Bologna (2018); Arte in memoria 10, Parco Archeologico di Ostia Antica, Rome (2018); That’s IT! Sull’ultima generazione di artisti in Italia e a un metro e ottanta dal confine, MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna (2018); Pensiero stupendo (self-portrait), solo show Museo Ca’ Rezzonico, Venezia (2018); Take Me (I’m Yours), programma Generosity, Pirelli HangarBicocca, Milano (2017).

www.ruthberaha.com

Ruth Beraha, Non sarai mai solo, 2019, performance al Museo della Città Bottini dell’Olio e Luogo Pio, Livorno
courtesy l’artista, foto di Ela Bialkowska, OKNOstudio

Ruth Beraha, Golia, 2019, installazione site-specific, 800x300x40 cm
Visione dell’installazione Arte in memoria 10, Biennale di arte contemporanea, Parco Archeologico di Ostia Antica (RM)
courtesy l’artista, foto di Ela Bialkowska, OKNOstudio

Ruth Beraha, Io non posso entrare (autoritratto), 2019, targa d’ottone incisa, 20x13x02 cm
visione dell’installazione al Museo della Città Bottini dell’Olio e Luogo Pio, Livorno
courtesy l’artista, foto Ela Bialkowska, OKNOstudio
Ruth Beraha, Us (self-portrait), 2018, acquario, 31 piranha, scultura in terracotta, 100x100x50 cm
visione dell’installazione al MAMbo, Bologna
courtesy l’artista, foto di Carlo Favero